Ecco il “primo e-book italiano”

Da oggi su IBS sono disponibili alcuni titoli in formato epub (classici, manuali, saggistica, ragazzi).
La procedura è semplice e Frankestein (Giunti) mi è costato 2,90€.

  • Primo mistero: la procedura d’acquisto è quella degli MP3 (con logo e tutto).
  • Secondo mistero: nessuna informazione, nemmeno su cosa sono i “Social DRM” associati all’epub.
  • Terzo mistero: una volta acquistato il prodotto mi dice di premere sul bottone lampeggiante per scaricarlo ma il risultato è un bella pagina indecifrabile: Leggi tutto “Ecco il “primo e-book italiano””

Standard e-book

Caratteri mobili

Internet non ha soppiantato la televisione, come questa non ha soppiantato il cinema e il cinema non ha soppiantato il libro. Nemmeno gli e-book rimpiazzerranno i libri: gli e-book sono libri, solo in forma diversa.

E’ vero che fare previsioni in campo tecnologico è spesso controproducente ma di questo sono sicuro (e anche Joe Clark): il destino dei formati non-html è stato compromesso da iPad e HTML5.
Leggi tutto “Standard e-book”

Accordo fra il Ministero e Google

Il ministero dei Beni e delle Attività Culturali e Google hanno siglato un accordo che consentirà al grande motore di ricerca di digitalizzare circa un milione di libri italiani, non coperti da copyright, conservati nelle biblioteche di Roma e Firenze. Leggi l’articolo completo su PcTuner qui.

iPad, iPad delle mie brame, chi è il più bello del reame?

Impossibile non averne sentito parlare: il 27 gennaio il lancio del nuovo prodotto Apple è avvenuto in grande stile.
Il giorno seguente i telegiornali ne davano notizia e una sua foto è comparsa nella prima pagina dei maggiori quotidiani (addirittura il Manifesto lo ha messo in evidenza).
L’impatto sulla rete è quello dei grandi eventi (177.000 tweets dopo solo un’ora dal lancio) e il dibattito è già iniziato. Leggi tutto “iPad, iPad delle mie brame, chi è il più bello del reame?”

Arriva un bastimento carico carico di…Google Editions

L’edizione di quest’anno della Fiera della piccola e media editoria di Roma ha dedicato ampio spazio agli e-book e all’editoria digitale. Al piano interrato è presente un “corner” organizzato da Simplicissimus Book Farm con i device di lettura disponibili in italia (Cybook Opus, iRex DR1000S, iLiad 2nd edition e Bebook eReader tutti distribuiti da SBF; il Kindle di Amazon e un iPhone Apple).
Nell’area denominata incomprensibilmente (nel senso che di bibite ci sarebbe stato un gran bisogno) digITAL Cafè si svolge un programma fitto di conferenze sull’editoria digitale. Leggi tutto “Arriva un bastimento carico carico di…Google Editions”

Kindle Vs. il resto del mondo

il nuovo e-book reader di Barnes&Nobles
il nuovo e-book reader di Barnes&Nobles
Dopo anni di lenta evoluzione e di tentativi falliti sembra proprio che il boom degli e-book reader sia dietro l’angolo. Spronati probabilmente dai buoni risultati di vendita del Kindle 2, nuovi e autorevoli produttori si sono gettati nella mischia.
La grande catena di librerie statunitense Barnes&Noble ha reso disponibile oggi il suo nuvo reader nook in preordine mentre Asus si sta preparando al lancio di un dispositivo, già soprannominato EeeReader, che dovrebbe assomigliare da vicino al prototipo mostrato al CeBit dell’anno scorso. Leggi tutto “Kindle Vs. il resto del mondo”