Italians do it better?

Ieri Franco Bernabè, AD di Telecom, ha annunciato che ci penseranno loro a produrre e commercializzare il primo e-book reader italiano. Il device sarà collegato a una libreria on-line dedicata consentendo così a tutti i più grandi editori di avere uno standard per la distribuzione e la vendita dei loro titoli digitali. La “rivoluzione” annunciata coinvolge anche il mondo dei periodici:

Non si può far pagare una notizia un euro. L’utente non capirebbe perché deve pagare lo stesso prezzo di un quotidiano in edicola, che di notizie ne contiene centinaia. Una notizia va fatta pagare un centesimo, o anche mezzo: così si apre un mercato, i volumi aumentano

Non si sa nulla dal punto di vista tecnologico ma visto che promettono che sarà a colori si può presumere che si baserà su schermi con tecnologia Qualcomm Mirasol.

Se tutto ciò fosse vero, inclusa la promessa del lancio entro fine anno, sarebbe una vera e propria rivoluzione per il nostro paese. Ma siamo sicuri che non sia una manovra per fare salire le quotazioni in borsa?
Chi vivrà vedrà…

Rispondi